Il Festival del Risotto in 81 versioni

Da sabato 27 ottobre al 4 novembre 2012 Biella Fiera apre le porte al
Festival Nazionale del Risotto Italiano

Riso fa rima con risotto? Per noi italiani credo proprio di sì. La cucina italiana, da nord a sud, è forse la miglior espressione al mondo in grado di valorizzare tutte le qualità del virtuoso cereale. E in quale modo potremmo ricordare la sua superba destinazione d’uso? Il riso suggerisce agli organizzatori Edgardo Canuto, Giuliano Ramella e Stefano Mosca un evento con l’intento di promuovere le qualità indiscusse di questo grande cereale coltivato nella zona dell’alto Piemonte. L’iniziativa prende forma dopo il successo avuto nell’edizione della scorsa primavera. L’evento non solo ribadisce la sua entità proponendo l’edizione autunnale ma diventa un progetto destinato a perdurare nel tempo, volto alla divulgazione della conoscenza delle nostre eccellenze territoriali. Nasce così il festival dedicato al risotto, un tributo doveroso al prezioso cereale. Il riso è protagonista nella cucina mediterranea non solo con minestre o zuppe ma, soprattutto al nord, diventa l’elemento principe per la preparazione di molteplici ricette di risotti. Il riso viene esaltato unendo prodotti di grande qualità e l’iniziativa ha ispirato alcuni dei Maestri Risottieri più bravi della zona, creando un variegato menu di risotti con ricette da destinare alla degustazione di un pubblico devoto al succulento “piatto” e anche per avvicinare chi non conosce a fondo questa delizia del palato. Durante i nove giorni della manifestazione i cuochi, con le proprie brigate al seguito, cucineranno nove risotti diversi al giorno, per un totale di 81 risotti differenti: una bella sfida!

In sala conferenze, al suono di un’orchestra che intratteneva il pubblico presente, è seguito un meeting, dove gli esperti del settore si sono succeduti anticipando gli obbiettivi e i punti salienti della manifestazione. Ad aprire la kermesse un grande sostenitore nonché testimonial d’eccezione: Edoardo Raspelli, che dopo aver presentato la conferenza ha inaugurato l’evento con il classico taglio del nastro.

1200 i posti a sedere  nell’attuale edizione.
In attesa degli assaggi.
Dopo otto assaggi su nove disponibili, abbiamo stilato una classifica personale sui piatti presentati durante la giornata di sabato scorso decretando così, con voto unanime, il nostro piatto vincitore: Risotto con fonduta di caprino e mele antiche di Occhieppo il titolo è tutto un programma e vi posso garantire che era squisito. Se vi è venuta l’acquolina in bocca e non riuscite più a contenere la succulenza, forza, siete ancora in tempo, l’ultimo giorno del festival è il 4 di novembre.
Notizie utili:
Date: dal 27 ottobre al 4 novembre 2012
Luogo: Padiglioni Fiere via Cavour 110 ( ss 230 Biella/Vercelli), 13894 Gaglianico (Biella)
Orari: Sabato e festivi dalle 11:00 alle 22:00  /  feriali dalle 18:00 alle 22:00
Ingresso: libero
Piatti: 5 euro a risotto

__________________________

31 pensieri su “Il Festival del Risotto in 81 versioni

  1. Tiziana avevo visto questa manifestazione anche perché amo molto il risotto! Colgo lo spunto e cercherò di ricordarmi quello che avete scelto voi, magari tento di rifarlo 😉
    In effetti ci si poteva anche incrociare ;D bacione

  2. risotto con passata di pomodoro, mascarpone e crema al basilico: gnam!
    e torno ancora nel week-end!
    PS: son contenta che tu sia passata dal mio blog, era da un bel po' in effetti, ci mancavi. mi farebbe molto piacere anche la tua opinione su un mio post in particolare di inizio ottobre, ma non so se magari l'hai già letto senza commentarlo. comunque torna quando vuoi! 😉
    a presto
    Silvia

  3. Gran piatto il risotto! In tutte le sue innumerevoli ricette! Mi è sempre piaciuto, ma devo anche aggiungere che mentre può essere facile cucinare un buon piatto di pasta, preparare un buon risotto non è per niente semplice.

  4. no no, nata e cresciuta a Biella… per lavoro ho vissuto anche a Torino, ecco forse perchè ti ricordavi così. peccato davvero.
    io stasera ceno proprio lì, vediamo che risotti ci saranno… ti dirò! 🙂
    a presto carissima.

  5. Adoro il risotto in tutte le sue versioni! Anche da noi fanno una mitica sagra del risotto di Isola della Scala (altra zona vocata al riso) che dura diversi giorni. Biella è un po' fuorimano…peccato!

  6. Zucca e nutellaaaaaa!!!! Non si può sentire, anche se sarei curiosa di scoprire quali sensazioni provoca un accostamento di questo tipo 🙂
    Se vai non troverai più quel risotto ma altri magnifici 9 ti spettano. Ciao

  7. Splendido! Noi amiamo il risotto. Ci piace cucinarlo e ovviamente anche gustarlo e spesso ci cimentiamo in accostamenti in po' strambi (Zucca e Nutella è stato l'apice della stranezza, ma non male)
    Questo evento deve essere stato davvero interessante e piacevole. Grande invidia!
    Biella comunque non è così distante quindi abbiamo ancora qualche speranza di poter assaggiare quello splendido risotto con fonduta e mele.

Se vuoi lascia il tuo commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...