Babbo Natale esiste tutto l’anno.

Questo viaggio è stato fatto alla fine dell’estate del 2010 e se pensate che il titolo sia fuori tempo…aspettate di leggere fino in fondo e capirete il perché. Vorrei continuare la mia vacanza con voi, ancora una volta in Baviera. La scelta di quel viaggio aveva un tema ben preciso, percorrere la Romantische Strasse. Il bellissimo percorso, che da Fussen arriva a Wurzburg, include diverse città che, a parer mio, valgono la pena di essere visitate.

Foto di ViaggiAnt (Antonella Alicervi)

Oggi vi parlo di Rothenburg ob der Taubergemma medioevale della sua terra. Chiudete gli occhi e pensate di immergervi nel periodo natalizio. Pensate agli addobbi, ai suoi decori, alle casette colorate del presepe, provate a immaginare un paesaggio con le renne, le campanelle, il clima festoso e gioioso. Immaginate di far parte di quel quadro, di esserci dentro, ebbene, questo è Rothenburg.

Le mura che abbracciano la città sono in gran parte percorribili. Ogni casa, ogni costruzione è qualcosa di grazioso per gli occhi, le case sono quasi tutte a graticcio, Fachwerkhauser. L’antico borgo fu in parte bombardato durante la seconda guerra mondiale. Alla fine del conflitto ebbe inizio la ricostruzione, che restituì all’antico splendore questa affascinante cittadina. Siamo passati sulla Marktplatz, cuore della città, dove si affaccia il Rathaus, il bel municipio e la Baumeisterhaus, casa dell’architetto della città. E’ molto gradevole passeggiare per le vie principali, tra negozi di artigianato locale, souvenir. Le pasticcerie propongono specialità golose, e io non potevo astenermi, ho portato a casa alcune specialità chiamate “palle di neve”. Questi dolci nell’impasto, ricordano  un po’ le nostre chiacchiere e vengono proposte in vari gusti, il tutto viene confezionato in belle confezioni di latta. Tra le mura di questa città, si nasconde un negozio molto particolare.

                                             

L’entrata del negozio non ha nulla di diverso dagli altri. 

La vetrina è come tante, graziosa e ricca di oggetti, ma una volta entrati si rimane stupiti, sorpresi, oltrepassata la porta d’ingresso, ci si ritrova in un mondo incantato. Le dimensioni non sono ben definibili: è enorme. 

Dove si posa lo sguardo è un turbinio di oggetti, istallazioni animate, paesaggi che ti riportano al natale, il negozio di Wohlfahrt è un vero e proprio villaggio dove è in vendita tutto quanto serve per le feste natalizie. Cammini facendo un bellissimo percorso tra scaffali ricchi di oggetti di ogni forma e tipo, poi oltrepassi un ponticello con la neve (finta) e ti ritrovi nel reparto pizzi e merletti. Scendi le scale e  giù in fondo vedi una piazzetta con una infinita scelta di addobbi, mentre al centro della piazza, campeggia un enorme albero di natale. Attraversi archi, passi tunnel con le stelline che brillano in cielo, sali scale, ovunque migliaia di ornamenti, orpelli, giochi, trine, fiocchi, palline, carillon. In questo negozio rivive il sogno infantile  di ognuno di noi, tutto l’anno.

Sssh… non dite ai vostri bimbi che Babbo Natale vive qui, perché  loro credono che abiti un pochino più a nord.

______________________________

 

28 pensieri su “Babbo Natale esiste tutto l’anno.

  1. Che bell'atmosfera!…. Mi piace proprio tanto vedere le tue foto e leggere delle tue esperienze da viaggio!! 🙂 Mia zia ha una casa in Fussen, più a sud; anche quella cittadina è proprio bella, come tutta la zona!! Avete fatto bene a fare una vacanza da quelle parti, anch'io ci tornerei tanto volentieri!!…

  2. La Baviera è un paese da se e già così è magnifico per se… ma credo che, se già si dovrebbe scegliere un periodo d'anno ideale per visitarla, l'inverno è indicato più di tutte le altre stagioni.
    Buah…. mi hai fatto venire voglia di tornaaaarci!!!!
    Un bacione.

  3. @ soffio
    Ci sei stato! E' sempre bello condividere. Grazie

    @ Dreamy
    Sono sicura che ti piacerebbe, è da favola. Un bacio

    @Adriano
    Spettacolare vero? Questi borghi sono una vera attrazione. Grazie

  4. @Paolo
    Mi manca la Festung Merienberg. Vedo che sei di casa da quelle parti. Ti auguro un'ottima primavera.

    @Turista
    Monica è vero, quando entri lì sei fuori dal mondo. Un bacio

  5. Adoro la Festung Marienberg. Ci vado spesso,vicino Würzburg. Al mercatino di Babbo Natale quando voglio sentirmi un pò Peter Pan: ed ultimamente mi capita spesso 🙂 Che sia una rinnovata primavera?
    Speriamo !!!
    Grüß dich.
    Paolo

  6. @ Cosimo
    Oh Cosimo mi hai fatto un bellissimo complimento, è bello scrivere per chi vuole leggere. Grazie tante un abbraccio

    @P&amp
    Cara Paola se potessi (come dico nella scheda) sarei con la valigia sempre in mano, ma…
    Non credo di esagerare…parlando di te. Un bacio

    @Costantino
    E' una favola, è come ritornare bambini. Grazie

  7. La bellezza dell'imprevedibile… quant'è bello conoscere luoghi e posti conosciuti attraverso chi come te fa 4 passi per il mondo….
    Grazie di essere passata da me e del commento…. ma credo che tu sia troppo buona….

  8. Io già l'ho detto a un bambino mentre leggevo. E sai a chi bambino cara Tiz?….a me!!!
    Tutto questo perché è stata tanta la tua abilità nel raccontare!
    Buon inizio settimana:-))

Se vuoi lascia il tuo commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...