Sils, così parlò Nietzsche

Sils-Svizzera-panchina-photo-by-Tiziana-Bergantin-B501

Tra i suggestivi monti svizzeri dell’Engadina, in mezzo ai laghi di Sils e di Silvaplana, sorge un piccolo paese.
Il villaggio conta poche case e pochi abitanti, l’atmosfera che si respira è incantevole, un quadro perfetto dove rilassarsi e respirare a pieni polmoni.
Il piccolo paradiso montano del Canton Grigioni, si chiama Sils (Segl).
La strada principale del centro costeggia hotel eleganti dipinti di recente. L’aria fresca ci fa venire voglia di camminare e in pochi passi siamo già alla fine del paese, è davvero minuscolo. Gli amici che ci accompagnano alla scoperta dell’Engadina vogliono stupirci, hanno in serbo altro per noi, alla fine della strada ci troviamo di fronte a una catena montuosa, un panorama idilliaco ci sorprende.
Sils-palazzi-geco-photo-by-Tiziana-Bergantin-B502


Camminiamo piano assaporando ogni attimo di quella giornata inondata di sole, seguendo un sentiero arriviamo al lago di Sils. Il paesaggio è da cartolina e noi ci sentiamo parte di quel quadro. Una panchina sul bordo del lago è la conclusione ideale della nostra gita. Quattro chiacchiere, due risate ed è già ora di ritornare. Peccato!

Sils-Svizzera-aria-photo-by-Tiziana-Bergantin-B503

Com’è bello vivere qui, in quest’aria luminosa e frizzante, dove la natura sa essere allo stesso tempo e in maniera prodigiosa mite, solenne e piena di mistero. In fondo non c’è posto al mondo che mi piaccia più di Sils”                                                                                                                                                 Nietzsche

Luminosa, frizzante, sono termini che effettivamente sembrano calzare a pennello alla bella cittadina. La zona sprigiona grande energia, ed è proprio qui che il noto filosofo portò a termine molte delle sue opere. Sils non ha ispirato solo l’autore, anche artisti di fama internazionale hanno trovato qui un luogo ideale per rigenerarsi. Se avessimo più tempo a nostra disposizione vorremmo testare anche noi l’efficacia bioenergetica della zona di cui si parla tanto, una giornata non basta ma cerchiamo di mettere in “borsa” quanto riusciamo.
Soggiornare in un museo.
Il piccolo museo Nietzsche-Hause di oggi fu la casa che ospitò il filosofo in alcune stagioni di vacanza verso la fine del 1800. Il museo offre la possibilità a studenti (e non solo) di soggiornarvi per brevi periodi, il costo dell’affitto è da valutare.
Sils-casa-Nietzsche-photo-by-Tiziana-Bergantin-B504
Inserisco immagini inviatemi di recente che riprendono gli stessi luoghi durante il periodo invernale. Ma quanta neve!
Casa-Nietzsche-inverno-credits-Lory&Franco-B505
_____________________________________________


Informazioni utili.
Nei dintorni di Sils le attività sportive invernali sono numerose. Per gli appassionati di sci di fondo seguite l’interessante percorso sui laghi ghiacciati.

Volete soggiornare in una struttura insolita? Trovate il vostro iglu in zona.

Articolo correlato.
Il passo del Bernina. Il lago Bianco e il lago Nero.


 

5 pensieri su “Sils, così parlò Nietzsche

  1. Posso immaginarne la splendida atmosfera, perché conosco piuttosto bene la Svizzera e i suoi angoli pittoreschi. Dalle tue foto sembra veramente un luogo d'incanto.

Se vuoi lascia il tuo commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...