A casa del Buongustaio.

Dove mangiare a Napoli? La scelta è così vasta che è meglio affidarci alle buone recensioni. La sera precedente siamo rimasti delusi dal ristorante trovato per sfinimento dopo una lunga ricerca a vuoto e quindi la nostra compagna di viaggio questa volta voleva andare a colpo sicuro. Una telefonata per prenotare e si partiva alla ricerca della popolare trattoria. Se non si conosce la zona ci si potrebbe perdere tra i vicoli del centro storico di Napoli. Il locale, ubicato nel quartiere Spagnoli (Pignasecca), è abbastanza difficile da trovare, vi consiglio di andarci con qualcuno che conosce bene la zona, specialmente se di sera. Arrivati davanti all’ingresso della Taverna del Buongustaio, abbiamo atteso che il tavolo si liberasse e siamo entrati in un ambiente spartano, essenziale: pochi tavoli in una stanza unica, stracolma di persone, alcuni disegni alle pareti attirano la mia attenzione. Una volta seduti al nostro tavolo notiamo l’atmosfera allegra e caotica che regna nella taverna, il simpatico ragazzo si destreggia in modo atletico tra i tavoli e avvicinandosi ci “recita” il ricco menù a memoria, ordiniamo. Dalla cucina si vede il cuoco, Don Gaetano, che gestisce la sua piccola brigata e poi finalmente arrivarono i nostri piatti. La trattoria vanta un menù di tradizione napoletana: pasta con provola e patate, pasta alla genovese, polpo all’insalata, salsiccia e friarielli, frittura, al contrario del cameriere non li ricordo tutti, in conclusione, se cercate un ambiente alla moda qui non lo troverete, il locale si sceglie per la buona cucina.
Un consiglio, è meglio prenotare “si no nun v’assettate”.

La Taverna del Buongustaio
Indirizzo: Vico Basilio Puoti, 8Napoli

__________________________

10 pensieri su “A casa del Buongustaio.

  1. I luoghi tipici come quello che tu hai descritto nel tuo post sono quelli che io amo maggiormente. Penso che sia proprio li che si possa gustare la sincerita' di piatti regionali, fatti con passione da chi ne conosce la ricetta originale.Il turismo culinario e'ì un'importante aspetto del viaggio!!

  2. Anch'io non lo conoscevo. Grazie della dritta, cara Tiziana.
    Buona serata.
    Un abbraccio.
    (e'arrivato il digitale anche da me ed ho trovato RAI 5)
    Erika

Se vuoi lascia il tuo commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...