Praha. Passeggiare a Mala Strana

Dopo una lunga giornata al castello di Praga, ci lasciamo il complesso alle spalle. L’aria è fresca, siamo stanchi, la scalinata di fronte a noi non lascia dubbi, è lunga ma per fortuna è in discesa, non resta che avviarci. Non vedo l’ora di arrivare laggiù e ristorarci in un locale, bevendo qualcosa di caldo. Siamo alla fine di agosto ma la temperatura oggi ci ricorda un tardo settembre.


Ci fermiamo alcune volte ammirando questi scorci incantevoli.
 
Guardando questo panorama capisco perché Praga 
viene anche chiamata “la città dai tetti rossi”.
 
 
La lunga scalinata termina nelle vicinanze della stazione metropolitana di Malostranska e siamo indecisi se tornare al nostro appartamento oppure se dedicare ancora qualche ora alle pittoresche vie del Piccolo Quartiere – Mala Strana. La decisione viene presa mentre siamo seduti su una panchina in un bel parco, scegliamo di proseguire la nostra passeggiata, domani forse non avremo più tempo di ritornare in questo quartiere e sarebbe un peccato perderci qualcosa. 
 
Lasciamo l’affollata via Mostecka e passeggiamo tra le vie 
deserte del quartiere, felici della nostra scelta. Mi piace confrontare 
le differenti architetture, curiosare tra le insegne dei locali. 
Le abitazioni qui sono bellissime, tinteggiate con cura nei tipici colori pastello.
 
L’aria frizzante ci fa decidere di entrare in questo particolare locale. L’interno di questo 
vecchio kavarny è curioso: un insieme di oggetti di vario genere abbelliscono le pareti, il soffitto, la pedana addossata alle finestre. La pausa tranquilla con bevanda calda e due bretzel ci costano un po’ cari, ma non ci pentiamo, la sala è accogliente e calda.
 

Una volta in strada vediamo i primi ombrelli aperti,
minuscole gocce di pioggia cadono leggere sui
nostri capelli: è ora di rincasare.
 
 
Il tempo peggiora e decidiamo di cenare in casa con 
alcune prelibatezze prese in un fornitissimo supermercato.
 
Questa lunga giornata è finita. Sulla nostra piazzetta scende la notte, ormai non piove più. 
Chiudiamo le finestre e si chiudono anche i nostri occhi stanchi, domani è un altro giorno.
 

_______________________________


.

10 pensieri su “Praha. Passeggiare a Mala Strana

  1. Cara Tiziana, io generalmente non ritorno in un luogo in cui sono già stata ma tu mi hai fatto venire il desiderio di rivedere Praga.
    Un abbraccio e serena domenica.

  2. Ciao Tiziana, i tuoi racconti di viaggio sono sempre molto belli e mi tengono incollato allo schermo fino a che non li finisco. Le tue foto fanno onore a quasta citta' che piu'leggo di lei piu' non vedo l'ora di tornarci. E' veramente magica e merita di essere esplorata..grazie per il tuo post:-)

Se vuoi lascia il tuo commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...