Praha. La Cattedrale – Katedrala sv. Vita

Sono attratta dallo stile gotico, un po’ misterioso, austero, raffinato, leggero, prezioso. Nel terzo cortile del castello di Praga, la Cattedrale di San Vito ne è uno splendido esempio. Posso capire quanto Carlo IV, fosse rimasto affascinato alla vista della Sainte-Chapelle a Parigi. Una volta tornato in patria, con gli occhi pieni di tanta eleganza, commissionò all’architetto d’Arras una cattedrale che ne replicasse lo stile. Nel 1344 la Cattedrale dedicata al Santo prese forma ma come spesso accade nella Storia, nessuno dei due personaggi nominati ebbe la possibilità di vedere l’opera terminata. Infatti i lavori potranno dirsi conclusi solo nel 1929.

Entriamo e siamo avvolti dalla penombra, poi dalla luce che filtra dalle vetrate della basilica. L’impatto scenografico è suggestivo e lo sguardo corre lento verso l’alto. Vengo rapita dallo slancio delle colonne che salgono, incontrando il soffitto altissimo. Lieve capogiro e la meraviglia sale in pari misura.

Il cammino del tempo vede la cattedrale osservatore prestigioso di grandi eventi del passato che si svolsero a Praga, nella cripta infatti riposano i re e le regine di Boemia, mentre la tomba di San Venceslao è posizionata in una delle cappelle intorno il coro. Nella stanza dell’incoronazione sono contenuti i gioielli  della Corona di Boemia, (non visibili) tra cui la corona di re Carlo IV. La Porta d’oro, che si trova sul fianco destro della Cattedrale, è un vero e proprio tesoro d’arte: un mosaico di circa un milione di tessere racconta l’incoronazione di Carlo IV con Elisabetta di Pomerania, Praga vive il suo periodo d’oro e diventa la capitale del Sacro Romano Impero. Oggi la Cattedrale è definita uno scrigno prezioso, ricco di storia e di opere di altissimo valore, ed è una verità incontestabile.
(le mie foto non le rendono merito)

La maggior parte delle vetrate sono del XX secolo, tra le tante emerge questa bellissima del famoso artista art Nouveau praghese Alfons Mucha

Curiosità. La leggenda vuole che chi indossa la corona di Carlo IV senza averne diritto, muore di morte violenta, così capitò al “reggente” nazista Reinhard Heydrich che, in seguito a un attentato da parte della Resistenza, morì nel 1942. Piero è un grande appassionato di storia e siamo andati alla ricerca della chiesa dove si rifugiarono gli attentatori. Sul muro esterno della chiesa di SS. Cirillo e Metodio sono ancora presenti i segni tangibili della rappresaglia che seguì per stanarli.

_________________________________________________________________________________________________________________

20 pensieri su “Praha. La Cattedrale – Katedrala sv. Vita

  1. Turista – che bello a Praga con te. Ciao tesoro.

    Exodus – questo lo considero un post di successo, quando il commento diventa una dispensa di approfondimento. Il tuo prezioso contributo arricchisce il mio piccolo racconto. Vasari… un grande! L'ho conosciuto tanti anni fa a Firenze (non di persona) e l'ho ammirato molto. Già, il tempo è passato, non ne fanno più così. Grazie caro Exo.

    Adriano – viaggiare stimola la voglia conoscere e di sapere di più. Grazie un saluto.

  2. Magnifico, magnifico, magnifico, il gotico è entusiasmante. Secondo alcuni è un retaggio dei cavalieri templari, una vera “lingua” architettonica con messaggi comprensibili solo agli iniziati.

    D'altronde alcune soluzioni come “l'arco a sesto acuto”, sempre presente in questa architettura, sono chiaramente di orgine sasanide o islamica, di gente che doveva essere venuta in contatto che queste popolazioni, magari per combatterle.

    si dice che il termine “gotico”, dispregiativo, lo abbia coniato Vasari, ma alcuni sostengono che il termine stesso, che non avrebbe molto senso in sè sia una deformazione del francese “argotique” non quindi “Art gotique” (arte gotica). Si pronuncia allo stesso modo ma “argot” vuol dire “dialetto”, “argotique” vorrebbe quindi indicare una lingua per pochi.

    Penso a quanta maestria avessero i monaci nel costruire queste meraviglie. Mi fermo qui altrimenti mi vado ad unire a loro, ma di cattedrali così non ne fanno più!

    Torno ad ammirare le foto, ciao!

  3. come non rendono le tue foto??? Rendono, rendono!!! Bellissima la cattedrale! Non conoscevo la curiosità, davvero interessante! E vado pure a sbirciare il link. 🙂 Ciao cara, mi piace questo viaggio mano nella mano con te, una tappa per volta.

  4. Francesca – vero, vero, vero. Ciao cara e grazie di essere passata.

    Audrey – affascinante e misteriosa.

    Girl – grazie ragazza.

    Soffio – Ti ringrazio sei gentile.

    Ziamame – è lì da così tanto tempo ma non ha ancora perso il suo splendore.

    FunkFunk – Mai profezia calzò meglio di quell'episodio storico. Ciao ragazze.

    Chris – mi ha colpita l'attenzione con la quale hai catturato l'emozione di quel momento. Ti ringrazio.

    Marina – Grazie cara sei troppo gentile, non sono per nulla soddisfatta di queste foto. Un bacio.

    Aurora – Grazie per il complimento Praga merita sicuramente una visita. Buona serata.

    Clau – hai ragione Claudia, Praga ora occupa il primo posto nella mia classifica. Un abbraccio.

  5. Ciao Tiziana,
    non è vero che le tue foto non rendono giustizia alla Cattedrale. Beh, a te e a chi come te l'ha vista di sicuro sembrano non rendere l'idea, ma a chi come me non c'è mai stato fanno venire voglia di partire 🙂
    Praga dev'essere una città bellissima e le tue parole mi incurioscono invogliandomi a prenotare in viaggetto…
    Buona giornata!
    Aury

  6. Ciao, che bella la descrizione di quando entri in chiesa, con la luce che si intensifica ed i tuoi occhi attirati da lei la seguono verso l'alto notando le colonne che slanciano la chiesa verso l'alto.Quando l'ho letto mi sono immedesimato in cio' che hai scritto!

Se vuoi lascia il tuo commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...