Lisbona nel cuore

window-lisboa-photo-by-Tiziana-Bergantin-w1Metto i piedi a terra mentre guardo la finestra. Il sole è sorto da poco e un pallido chiarore illumina i piani alti del palazzo di fronte – no scusa, con la pioggia dei giorni scorsi proprio oggi che partiamo esce il sole – Passo lo sguardo sugli oggetti sparsi in modo disordinato nella camera, non mi va di preparare il bagaglio, come non mi va di tornare oggi, un paio di giorni ancora ci volevano… meglio tre. Il telefono vibra: due messaggi. Di nuovo torno a sedermi sul letto e ripenso alla serata di ieri, così spensierata, rilassante, insoliti momenti piacevoli così infrequenti: la nostra ultima serata in città.

All’arrivo, dopo una manciata di ore ero già innamorata: gli spazi, le passeggiate, il cibo, l’atmosfera, le deliziose piazze. E poi quegli incontri così spontanei, inaspettati: Michael il giovane barbiere che ha “trasformato” Piero, la famiglia inglese incontrata sul tram, Felicity e Christine, amante della cucina italiana. Ogni nostro viaggio è caratterizzato da incontri speciali. Fin da subito mi è sembrata così famigliare, una città a mia misura, sulla stessa lunghezza d’onda e la devo già lasciare: Lisbona mi è entrata nell’anima e vogliamo ritornarci.

Piero ed io possiamo concederci ancora qualche ora prima di partire, l’ultima passeggiata per riempirci gli occhi e il cuore di questa bellissima città.

 

Praça-do-Comércio-Lisboa-photo-by-Tiziana-Bergantin-w0

Praça do Comércio che si affaccia sul fiume Tago.

ponte-25-abril-lisboa-photo-by-Tiziana-Bergantin-w5

Veduta del ponte 25 de Abril sul fiume Tago. Il fiume passa sotto il ponte e incontra l’oceano.

stazione-centrale-rossio-lisbona-photo-by-Tiziana-Bergantin-w1

Gli archi a ferro di cavallo della splendida facciata della Stazione Centrale del Rossio.

elevador-santa-justa-lisbona-photo-by-Tiziana-Bergantin-w3

Elevador Santa Justa – un monumento cittadino che offre un comodo collegamento tra due quartieri, da Baixa si sale senza fatica al Chiado.

Vista-Elevador-de-Santa-Justa-photo-by-Tiziana-Bergantin-w4

Vista dalla terrazza panoramica dell’Elevador de Santa Justa

tram-28-lisboa-photo-by-Tiziana-Bergantin-w5

Tram 28E – L’electrico – Il lungo percorso si snoda tra gli storici quartieri cittadini. I capolinea si trovano a Martim Moniz e a Campo Orique – meglio prenderlo al capolinea, è meno affollato –

mosterio-dos-Jeronimos-lisboa-photo-by-Tiziana-Bergantin-w6

Mosterio dos Jeronimos – Belém – Patrimonio dell’Unesco


Link utili:

Trasporto Pubblico Lisbona

Elevador Santa Justa

Aeroporto di Lisbona

4 pensieri su “Lisbona nel cuore

  1. Wow! Ho rivissuto il viaggio che avevo fatto una quindicina di anni fa, le stesse vibrazioni, le stesse emozioni. Grazie Tizi, bellissimo il tuo raccontare.

Se vuoi lascia il tuo commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...