Barcellona. Barceloneta y Raval

BARCELONETA
Durante il secondo giorno a Barcellona, il sole era splendido, come una giornata d’estate. I nostri passi ci hanno portato a Barceloneta (la piccola Barcellona). Questa parte della città è a ridosso sul mare. Da lì partono le più belle spiagge. Già dal 1754 fu abitata dai pescatori, oggi gli abitanti sono ancora in gran parte di umili origini, ma la zona si è popolata anche di notevoli strutture per il turismo, musei, centri commerciali, negozi, bar, ristoranti, dove si può gustare un ottimo pesce fresco. Ora è diventata un luogo di grande fascino. Dopo aver fatto una lunga passeggiata nel porto e lungo la spiaggia, siamo ritornati davanti al monumento di Colombo e ci siamo imbarcati sul catamarano per una mini-crociera intorno al litorale e alla darsena. Una piacevole gita che ci ha permesso di vedere la città da un altro punto di vista.

 

Pausa Pranzo

Pranzo light per Piero.

Pranzo ipercalorico per Tizi.

BARRI RAVAL
Il Raval si trova alla sinistra della Rambla.
Fino alla fine del ‘900 questo quartiere era noto per essere una zona
malfamata, la parte maledetta della città, un ghetto dove era difficile entrare.
Negli anni ’90 l’amministrazione decise di cambiare drasticamente
l’immagine di quest’area. Oggi il Raval è un quartiere a metà strada,
alcune zone sono ancora sconsigliate, ma per il resto è
uno dei barri più vivaci della città. Non tranquillo, ma certamente
aperto, moderno e cosmopolita. Una parte degli abitanti del Raval
lotta ancora, per avere gli stessi diritti “dell’altra” Barcellona,
basti guardare i balconi delle case con i manifesti appesi, per rendersene conto.
Arricchito da sempre da etnie multiraziali, il quartiere offre il colore
e il calore dei suoi abitanti. Divenuta dimora di artisti e di stilisti,
la zona vanta anche centri culturali di notevole rilievo come il
MACBA Museo d’arte contemporanea.
Il gattone di Botero

 

 

33 pensieri su “Barcellona. Barceloneta y Raval

  1. Ho assaporato tutto il post, non essere mai stato in Spagna è una delle poche cose che rimpiango. A volte ho pensato di andarci a vivere, Barcellona conta una nutrita comunità di italiani in fuga. Infatti i cervelloni al potere, politico, religioso, culturale, etc… continuano a non comprendere la scelta di queste persone dicendo che in fondo si sta meglio in Italia. Allora perchè se ne vanno? Mah…

    Stamani alla radio ho sentito di un insegnante elementare intaliano che lavora a Barcellora che verrà a Milano per votare il cambiamento, nella speranza che anche questa città si scrolli di dosso il grigio incubo di vivere in cui è precipitata, l'apatia, l'orrore della quotidianità.

    Davvero belle le foto. Penso che anche il cibo sia apprezzabile!

    EXO

  2. ah…me ne resto un po' qui, a guardare quelle foto che mi ricordano il mio viaggio a Barcellona, semplicemente splendido. Che città vivace e colorata…e io ci sono stata nel mese di novembre! Baci

  3. Patty che sorpresa trovarti qui, ne sono felice, ti posso offrire qualcosa? Ho ancora 2 post in merito, qualcuno non sarà d'accordo, ne ho pubblicati un…po'.

  4. Ila* Ciao carissima, trovo sempre interessanti questi scambi, diversi punti di vista su uno stesso argomento. Il mondo del blog è davvero una fonte infinita di suggerimenti, di stimoli e di diversità, non può che arricchire. Barceloneta è molto alla moda, ma anche un luogo di riflessioni, con le sue lunghissime spiagge (quando sono deserte). Recapito il messaggio a Piero ah ah. La tinteggiatura…volevo un po' di fresco, fa già un caldo qui. Ciao tesoro

  5. E' stupendo constatare come ogni città cambia in base a quali occhi la guardano !Ci sono stata molte volte a Barcellona però tante delle foto che vedo quì mi raccontano una Barcellona mai vista…voglio ancora !

  6. Buongiorno cara, prosegue questa tua rivelazione per Barcellona!!..eh sì prioprio una rivelazione per me!!!..ci sono posti che, pur essendo stata in questa meravigliosa città, io non sono riuscita a vedere e che tu fortunatamente mi fai conoscere e scoprire…grazie grazie!!! Anch'io ho trovato Barceloneta molto divertente e “estiva” una città con il mare ha sempre un suo gran fascino non trovi? Tra l'altro qui a Barcellona il lungomare è veramente curato e ricco di tante cose da scoprire ad ogni passo!!
    …e per quanto riguarda il pranzo…non si può mangiare light a Barcellona, dillo al tuo Piero!! La dieta si fa sempre o prima di partire o al massimo al ritorno da un viaggio…mai durante!!! Vietatissimo!!!
    Ciao bellissime foto e bellissimo post come sempre..e mi piace molto anche il nuovo colore alle “pareti” del tuo blog, molto primaverili!!!
    Ciao un abbraccio

  7. Sara* Davvero, già quando penso di iniziare una dieta mi viene una tristezza infinita, per quello cerco di farle durare il meno possibile….ah ah
    Riguardo i colori, mi piace pasticciare e poi combino guai, tanto da pensare di aver fatto danni seri, per fortuna così non è stato. Ciao cara bacione.

    Tiziana* Grazie cara grazie a te.

  8. “sono una buona forchetta (ahi ahi)”
    E meno male aggiungerei io! immagina ad andare a spasso con una che al massimo mangia un insalata scondita.. che triste! Ma tu triste non sei!!

    Tutto bello come sempre!!
    Bacio!

    Ps.. cambiato i colori?

  9. Artemisia* ah ah davvero una bella gattona, chissà che piacere accarezzarla. Grazie cara.

    Soffio* Sorpresa e contenta. Ti ringrazio

    Vittoria* Grazie cara sei molto gentile.

    Pupottina* Se te lo puoi permettere fai richiesta a Botero, penso che potrebbe soddisfare il tuo desiderio ah ah
    Ti assicuro che le patatine le ho mangiate TUTTE sono una buona forchetta (ahi ahi)

  10. p.s. un pasto ipercalorico ogni tanto ce lo si può concedere…
    sei davvero riuscita a mangiarle tutte quelle patatine? O_O
    io mi sarei arenata in zona porto O_O eheheh

  11. ^______________^

    voglio un gattone di Botero anche in casa mia…
    è così simpatico…. e non sporca 😉
    eheheheh
    sto sognando e rivivendo con te la tua vacanza!!!
    buon mercoledì (purtroppo non in vacanza)

    ^_____^

Se vuoi lascia il tuo commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...