Yucatan. Visitando i siti Maya in bicicletta.

In viaggio con Daniele
rubrica redatta da Daniele
La penisola dello Yucatan in Messico ospita i più importanti siti archeologici Maya al mondo, partendo dalla famosissima Chichén Itza per arrivare a zone meno conosciute ma altrettanto interessanti.

Chichén Itza è sicuramente il sito Maya più famoso al mondo con la sua piramide a gradoni El Castillo (o Piramide di Kukulcan). Questa costruzione rappresenta il calendario Maya in pietra e durante gli equinozi di primavera e di autunno la luce del sole crea un’illusione ottica sul lato della scalinata che ricorda il movimento di un serpente. Per il resto dell’anno, nel buio della notte sono programmati dei giochi di luce sulla piramide che ricordano quei momenti particolari.
Non si può resistere alla tentazione di salire in cima alla piramide. I gradini sono molti ripidi, si sale quasi come su una scala, appoggiando le mani in alto. Dall’alto si riesce a vedere tutta la grandezza del sito.
C’è anche quello che è stato il campo del gioco della palla. Ai lati del capo vediamo un piccolo anello di pietra, lo scopo del gioco era di far passare una palla attraverso.
Abbiamo in programma la visita di un altro paio di siti.
A Uxmal ci accoglie una grande costruzione, la Casa del Adivino. Possiamo solo ammirarla, le condizioni della struttura non permettono di provare la salita. 
Arriviamo a un complesso di stanze che compongono un quadrilatero, il Cuadrangulo de las Monjas. Si suppone fosse una scuola reale o un’accademia militare. La natura ha preso possesso di queste costruzioni abbandonate e assistiamo a voli veloci di gruppi di rondini che entrano e escano da una stanza all’altra attraversando il piazzale centrale.
Concludiamo con Cobà, un sito molto interessante perché le costruzioni Maya sono sparse nella giungla tropicale. Per visitare il complesso archeologico noleggiamo delle biciclette che ci permettono di muoverci velocemente da un punto all’altro. 


Testo e foto di Daniele.

Dove ci porterà Daniele la prossima volta? 
 

Link utili:
Visit Mexico
Chichenitza

__________________________

3 pensieri su “Yucatan. Visitando i siti Maya in bicicletta.

  1. Pingback: Messico e mare. | Partosoloconte

Se vuoi lascia il tuo commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...